Skip to content

Conclusa la 36ª edizione della Coppa degli Assi

10 Ottobre 2021

Arrivederci al 2022 con la 37ª edizione dal 23 al 25 settembre con il CSI* e il CSI** e dal 30 al 2 ottobre con il CSI* e il CSI***

Agonismo e adrenalina anche nell’ultima giornata di gare al Centro Equestre del Mediterraneo di Ambelia!

In calendario, la penultima tappa dell’Italian Champions Tour, un circuito d’eccellenza a squadre che, da maggio a novembre, ha attraversato e abbracciato l’Italia da Nord a Sud e terminerà con il gran finale a Fieracavalli, dal 4 al 6 novembre 2021  all’interno della tappa italiana della Longines FEI World Cup organizzata da Jumping Verona.

Giro d’onore a mano destra nella categoria Gentelmen Riders (H120) guidato dal team U.20 Scuderia 1918 KEP Italia composto da Rebecca Longo in sella a Mistero De Villanova e Ludovica Rizzo in sella a Espheriab. Seguiti dal secondo posto conquistato dal team SCH Jumping Team di Gaia Barone in sella a Favoriet S e Marco Guastella in sella a Dolce Vita. Goldspan è la terza squadra del podio rappresentato da Dario Fazio e Antonino Romano con i loro Black Lady e Mistral Van’t Nachtegalehof.

Firma il primo posto della categoria livello sport (H145) – presentata dall’Assessorato Regionale Sport e Turismo – il Cavalleria Toscana RG team di Simone Coata in sella a Vaja Hoy e Vincenzo Cinelli in sella a Scendro II V/D Hunters ottenendo così 8 punti da aggiungere alla classifica provvisoria generale. 6 punti per la squadra SCH JUMPING TEAM composta da Nicolò Rusello con Gentleman e Rubens Cannella con Douglas che ottengono il secondo posto. La classifica prosegue con il terzo posto firmato da Regno Verde Narni, la squadra di Antonino Sottile con Montana 674 e Fabrizio Guastella con Stavatinue PS che guadagnano un totale di 5 punti.

Risultati utili a determinare anche la classifica individuale generale che comunque, per il momento, non cambia lasciando in testa Giulio Carpigiani nella categoria Gentelmen Riders con 46 punti totali e Emilio Bicocchi nella categoria Livello Sport con 38,60 punti.

 

Oltre all’Italian Champion Tour, molte altre le competizioni che hanno acceso questa domenica di pioggia: dopo la grande vittoria di ieri dell’esperto Francesco Franco nel Gran Premio, le gare di oggi si sono susseguite dalla mattina che ha visto trionfare nel CSI* Martina Germano in sella a Vickie Des Laquais nella H115 presentata da Sky ed Alessandra Carile in sella a Galexia nella H125 presentata da Radio Monte Carlo. Sono loro i binomi che si qualificano per la finale del 123×123 Fieracavalli Verona in cui si sfideranno rispettivamente nelle categorie Bronze e Silver del concorso nato per celebrare gli anni di fondazione della più antica fiera di cavalli europea. Dario Fazio, dopo la vittoria del venerdì, di nuovo in vetta alla più alta categoria del CSI* presentata da KEP Italia. Il CSI** inizia con il podio della H135 a difficoltà progressiva presentata dalla Selleria Equipe. Sul gradino più alto troviamo Dario Luigi Agosta che con Uffa ha superato indenne il jolly finale di 145, secondo posto per Giuseppe Militello in sella ad Eluno’ S Vleier e terzo per Elisabetta Vacirca con Diams De Riverland. Giancarlo Guastella vince, in sella a Eros Cityhorse Z, la H140 presentata dall’Assessorato Regionale delle Attività Produttive. Secondo posto per Massimiliano Tomasello ed A Cum Laude Z, firma di Giovanni D’Angelo in sella ad Armageddon sul terzo posto. Un’altra premiazione che vede Simone Coata e Diablito PS al primo posto della classifica nella gara più alta del CSI**, la H145 presentata dall’Assessorato Regionale dell’Agricoltura, il secondo va a Mariovalerio Pulvirenti e Gady seguiti da Giacomo Bassi e Find Touch GR.

 

Si tirano quindi le somme della 36ª edizione della Coppa degli Assi che, dopo dieci anni, ritorna in Sicilia in veste internazionale al Centro Equestre del Mediterraneo di Ambelia, nel cuore delle campagne catanesi, dove la tradizione abbraccia l’innovazione grazie a un importante impianto sportivo che permette di organizzare manifestazioni di respiro nazionale e internazionale legate al mondo degli sport equestri.

Soddisfazione per chi, dall’8 al 10 ottobre, ha vissuto questa edizione che riesce a superare le aspettative non soltanto dei cavalieri sfidatisi nei salti del campo Trinacria, ma anche del comitato organizzatore che ha permesso la buona riuscita di questo evento storico dell’equitazione internazionale.

 

Ottimi presupposti per pensare da subito alla 37ª edizione che raddoppia: dal 23 al 25 settembre con il CSI* e il CSI** e dal 30 al 2 ottobre con il CSI* e il CSI**

 

 

Iscriviti alla newsletter