Skip to content

Fieracavalli: palcoscenico per i migliori esemplari equestri al mondo

26 Ottobre 2021

1.500 cavalli appartenenti a 60 razze diverse che animano il quartiere fieristico

Competizioni sportive, gare di morfologia, spettacoli e caroselli: durante la sette giorni dedicata al cavallo, sono innumerevoli le iniziative in calendario per far risaltare le qualità, conoscere ed apprezzare tutte le sfaccettature delle diverse razze.

Partendo dall’Italia, Paese con più biodiversità al mondo, la rassegna in collaborazione con AIA(Associazione Italiana Allevatori), in scena nel primo weekend nel Padiglione 1 e 2, testimonia la ricchezza zootecnica della Penisola, fondendo elementi tecnico-didattici con le tradizioni e la cultura dei territori a cui ogni razza è legata. Sempre con l’intento di valorizzare l’importanza dell’allevamento italiano, quest’anno fa il suo debutto ANAREAI, la prima associazione nazionale che conta 28 razze a limitata diffusione e già punto di riferimento di tutti gli allevatori delle razze equine e asinine italiane.

Anche per l’edizione 123, Fieracavalli dedica un salone al Cavallo da Sella Italiano nel Padiglione 3. Tra le iniziative promosse dal MIPAAF – Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali – per il miglioramento qualitativo e quantitativo di questa razza, che rappresenta un’eccellenza nel nostro Paese e a livello europeo, è prevista la finale del Circuito Allevatoriale riservata ai cavalli di 2 e 3 anni con le categorie Obbedienza e Andature, Salto in Libertà, Morfologie e la rassegna Foals.

Sempre dedicata al Cavalllo da Sella Italiano l’iniziativa Verona Auction: l’asta internazionale onsite e online riservata agli esemplari di 2 e 3 anni, in collaborazione con Equinia – società d’oltralpe specializzata in questo settore e accreditata in tutto il mondo – il cui debutto, in anteprima assoluta, è previsto per sabato 6 novembre alle ore 20:00 nel Padiglione 8.

SCOPRI IL PROGRAMMA DEL PADIGLIONE 2 RING A E DEL PADIGLIONE PADIGLIONE 1 RING B 

 

I colori e le tradizioni della terra iberica sono protagonisti, con oltre 100 esemplari, del Padiglione 2 nel secondo fine settimana. In collaborazione con UAIPRE – Unificazione Associazioni Italiane Pura Raza Española, l’Associazione che detiene il libro genealogico del cavallo PRE in Italia – e con le altre associazioni di settore, sono in programma competizioni e dimostrazioni di Dressage, Alta Scuola e Doma Vaquera per mettere in luce le attitudini del Cavallo di Pura Raza Española e dei Cavalli Puro Sangue Lusitani.

Nel secondo weekend spazio anche per il panorama allevatoriale a stelle e strisce, nel Padiglione 3 si va alla scoperta dei cavalli di razza americana, Quarter, Appaloosa e Paint, regolarmente iscritti ai registri di razza AQHA, APHA, ApHc. Tra le razze da segnalare fa il suo ritorno anche il cavalloQuarab, un esemplare che unisce il talento e le qualità delle razze da cui deriva: l’intelligenza e la bellezza di un arabo, la solidità e la forza di un Quarter e l’esclusivo mantello di un Paint.

Presente all’appello, infine, la razza più antica del mondo: l’elegante Purosangue Arabo. Cavallo intelligente, vigoroso, dalla testa di inconfondibile bellezza e dagli occhi grandi ed espressivi. I migliori esemplari di questa razza si danno appuntamento nel Padiglione 8 dal 12 al 14 novembre per aggiudicarsi il titolo di Campione Europeo ECAHO Approved, uno dei più ambiti dagli allevatori.

 

 

Iscriviti alla newsletter