Skip to content

Jumping Verona: ancora Simon Delestre e Hermes Ryan

L’edizione 2021 di Jumping Verona s’è conclusa nel segno del francese Simon Delestre, che oggi in sella a Hermes Ryan s’è aggiudicato il Longines FEI World Cup Grand Prix presented by Volkswagen (190.000 €).  Nel barrage decisivo, per il quale si erano qualificati tredici concorrenti, il 40enne francese di Metz in 37”32 ha preceduto la tedesca Kendra Claricia Brinkop (Kastelle Memo, 37”80) e l’irlandese Denis Lynch (GC Chopin’s Bushi, 38”62). Tra gli italiani il migliore è stato Lorenzo De Luca (F One USA): unico azzurro promosso al barrage, si è piazzato ottavo con 4 penalità.

Si trattava della ventesima edizione di questa gara, valida come terza tappa della Longines FEI World Cup™-Western European League 2021-2022. Per la Francia è la seconda vittoria: la prima l’aveva ottenuta proprio con Delestre ed Hermes Ryan nel 2015 che ha così uguagliato la doppietta dell’olandese Albert Zoer e Oki Doki vincitori nel Gran Premio veronese nel 2005 e nel 2007.

Risultati

Ph. JV – M. Proli

 

 

 

Iscriviti alla newsletter