Skip to content

Paradriving 2021: da Modena a Verona in carrozza

12 Novembre 2021

Torna il progetto sull’equitazione integrata rivolto a persone con disabilità per il superamento delle barriere fisiche e relazionali

Arrivati a Fieracavalli i protagonisti del viaggio Modena Verona del progetto Paradriving 2021.

Partiti martedì 9 dalle Scuderie Ducali presso l’Accademia Militare di Modena, hanno proseguito per Carpi, Novi di Modena, San Benedetto Po’, Casteldario, Sorgà, fino ad arrivare a Isola della Scala dove hanno pernottato ieri, giovedì 11, per giungere oggi in fiera a Verona.

 

Il progetto con focus sull’equitazione integrata, mirata al superamento di barriere fisiche e relazionali, ha coinvolto persone con disabilità motorie e psichiche che hanno affrontato i 105 km del percorso Modena – Verona a bordo di carrozze trainate da pariglie di cavalli di razze italiane, per rafforzare il valore dell’attività allevatoriale italiana. Per dare un significato ampio anche a livello territoriale all’evento, sono state coinvolte per ogni tappa ragazzi disabili diversi, residenti nel territorio attraversato, che si sono dati il cambio a bordo delle carrozze.

 

Un viaggio che è stato l’opportunità per approfondire i temi legati alla tradizione, al territorio e all’inclusione sociale. Il mondo degli attacchi ha infatti in sé molti aspetti utili per oltrepassare i limiti fisici, relazionali e a volte anche culturali che impediscono relazioni e apprendimenti corretti. L’attenzione per la tradizione e la cultura, la condivisione di spazi ristretti dove è fondamentale la comunicazione e la collaborazione rendono particolarmente efficaci progetti di integrazione e valorizzazione delle capacità della persona con un impatto positivo sull’autostima e la disponibilità al lavoro di gruppo.

In questa occasione sport e vita in una carrozza si sono uniti, dando origine ad una esperienza unica!

 

Un progetto di Asd Equilandia Club e Azienda Agricola Villa Forni reso possibile anche grazie alla sinergia con numerosi altri soggetti quali ASAM Onlus, l’Accademia Militare di Modena, le Amministrazioni dei paesi attraversati, la  FISE, ANAC (Associazione nazionale arma di cavalleria, sezione Modena.), la fondazione Società Cattolica di Assicurazioni e la Fondazione VIVO.

 

 

Iscriviti alla newsletter