Skip to content

Passeggiare con un asino

14 Luglio 2020

Il viaggio con l’asino permette di imparare ad assaporare il gusto di rallentare, di esplorare andando avanti, perché l'asino rallenta il passo e rafforza il pensiero

Quando la fretta e la superficialità allontanano dall’essenza della vita, l’asino, animale lento, sicuro nei suoi passi uguali, porta a guardare con occhi tranquilli e penetranti ciò che di essenziale ci circonda e dona benessere all’esistenza. È dalla scoperta piccole cose che la natura, il paesaggio, gli ambienti riservano negli angoli più nascosti che diventa spettacolare il viaggio. Il viaggio con l’asino permette di imparare ad assaporare il gusto di rallentare, di esplorare andando avanti, perché l’asino rallenta il passo e rafforza il pensiero.

Una filosofia, una forte passione, un vero e proprio stile di vita, che Massimo Montanari dell’ Asineria Asini di Reggio Emilia coltiva ormai da tantissimi anni. 

Fare escursionismo con un asino, camminare con a fianco il simpatico quadrupede significa avere un tempo a disposizione che batte un ritmo diverso, di conseguenza occorre tenere presente che ci vuole una considerazione diversa del modo di muoversi anche nella programmazione della giornata che si vuole trascorre e dell’attività che si vuole fare.  Si accorcia il passo ma allo stesso tempo si allunga la mente.

La camminata con un asino deve essere vista come un’immersione nella natura in compagnia di una guida speciale, una guida che cadenza il passo, che ci rallenta.

L’asino ci abitua fin da subito ad essere ospiti attenti e osservatori pertinenti.

Egli cammina non per vedere, ma per assaporare l’essenza del luogo in quanto il suo fermarsi continuo, non è solo una necessità di sosta, una curiosità data dagli odori del circostante ma soprattutto è un assaggiare in luogo nel suo insieme. spesso l’asino si ferma e guarda verso un infinito, verso un panorama.

Quando si inizia a camminare con un asino si entra in un’empatia e reciprocità con esso che risulta difficile dimenticarsene.

L’asino è senza dubbio un amico che si sta ritagliando sempre più spazio nelle attività turistiche e in questi anni ha saputo creare un tipo di viaggio a piedi innovativo ma che raccoglie le radici della tradizione, l’asino ha sempre camminato, ora l’uomo si è accorto che si può camminare con lui.

Vieni a scoprire il mondo “lento” e genuino degli asini a Fieracavalli!

Newsletter