Skip to content

Salone del cavallo Iberico e Frisone

12 Novembre 2021

Un week end di show e competizioni al padiglione 2

Inizia oggi, venerdì 12, il week end dedicato al cavallo iberico e al cavallo frisone al Padiglione 2.

 

In collaborazione con UAIPRE – Unione Associazioni Italiane Allevatori Cavalli Pura Raza Española – circa 100 esemplari di cavalli PRE, Lusitani e Hispano Arabi sono impegnati in concorsi e competizioni di Dressage, Alta Scuola e Doma Vaquera , per mettere in luce le proprie attitudini.

La Doma Vaquera, nata in Andalusia, è la disciplina che deriva dal lavoro che i Vaqueros spagnoli facevano nei campi in libertà con il bestiame. È una disciplina che non si impara a scuola ma che da decenni viene tramandata di padre in figlio e che mantiene nel tempo i suoi segreti che parlano di tradizione e grande cultura equestre. La Doma Vaquera persegue come principale finalità quella di mettere il cavallo in uno stato di equilibrio, obbedienza e agilità  così da essere pronto nelle condizioni più impreviste  del lavoro “al campo” in campagna che sempre sorprende con le inclemenze del tempo, le asperità del terreno, gli animali selvatici e il bestiame brado.

Della Doma Vaquera esistono vari livelli. A Fieracavalli venite a scoprire le competizioni del livello più alto con i 10 finalisti del Campionato Italiano 2021, il clinic con il campione  Rafael Arcos Gonzales e l’esibizione di Peres Garcia Jose Ramon.

I concorsi di Doma Classica, la corrente moderna del dressage, vedono invece una grande rappresentanza di cavalieri che conducono i loro cavalli nelle figure di Bassa Scuola e Alta Scuola Spagnola, l’insegnamento che tende all’Addestramento del cavallo secondo i principi ed i canoni dell’Equitazione Classica e dell’Arte Equestre.

In programma anche il Gala e il talent “Arte e Eleganza” dove ogni cavaliere è libero di presentare la disciplina che preferisce tra Doma Vaquera, Doma Classica e Dressage.

 

 

A dividere lo spazio con i cavalli iberici, al Padiglione 2 anche 20 cavalli frisoni, una piccola rappresentanza dei 2.500 soggetti iscritti ai registri di razza italiani.

Il frisone, una delle razze più antiche d’Europa, è originario della Frisia, regione situata nella parte settentrionale dei Paesi Bassi. Da sempre reputato un buon cavallo, mansueto e volenteroso, è facile da addestrare e da guidare ed è adattabile al tiro, alla sella e ai lavori agricoli in genere. È molto utilizzato anche negli spettacoli equestri, grazie alla sua presenza scenica e alla sua andatura brillante, rapida e spettacolare.  Il cavallo Frisone è inoltre molto apprezzato come cavallo da Dressage, specialità in cui raggiunge livelli molto alti.

Il Fresian Horse show in programma nel secondo week end di fiera ha proprio l’obiettivo di mostrare l’indole di questo cavallo facilmente adattabile a qualsiasi disciplina.

Venite a scoprire il cavallo Frisione nelle dimostrazioni di Attacchi, Alta Scuola e lavoro in piano.

Iscriviti alla newsletter