Skip to content

Santu Predu: il folklore della Sardegna nei balli di Nuoro

5 Novembre 2019

Le danze della Sardegna sono considerate tra le più ricche ed interessanti d’Italia e del bacino Mediterraneo. Per ragioni storiche e geografiche, Nuoro è da sempre soggetta ad influssi culturali di varie aree dell’isola.

Su ballu tundu, su passu torrau, su dillu e sa danza sono il patrimonio culturale dell’isola. Il ballo chiamato “su nugoresu” sarà protagonista dell’area esterna C di Fieracavalli. Riconosciuta patrimonio dell’umanità dall’UNESCO dal 2005, questa danza sincopata si accompagna ai canti Tenores, la forma di canto più antica della Sardegna.

I danzatori si esibiranno indossando l’antico abbigliamento tradizionale del tardo 800 nuorese. Assistere a una loro performance vi catapulterà in un’epoca senza tempo in cui la cultura letteraria, i Tenores e le danze si incontrano per farci vivere un’esperienza unica nel suo genere.

Gli spettacoli sono in programma tutte le sere, durante le notti di Fieracavalli.

Newsletter